Il Collegio, lo sfogo di professor Maggi: “Non ha aperto un libro per due anni”

4
270

In una recente intervista il professore de Il Collegio, Andrea Maggi, ha parlato delle difficili condizioni di alcuni studenti.

Anche in questa stagione televisiva andrà in onda una nuova edizione del docu-reality ‘Il Collegio‘. Per quest’anno è stato scelto di “teletrasportare” gli studenti nel 1977, un anno particolare dove c’era un’atmosfera molto tesa a livello sociale, ma anche dove i giovani stavano scoprendo la voglia di avere un confronto generazionale con i genitori, chiedendo a gran voce di contare di più nella politica del Paese.

Si tratta dunque di un anno particolarmente ricco di emozioni e stimoli e che ha in un certo senso una connessione con il periodo attuale. Da qualche anno a questa parte infatti, i movimenti giovanili sono tornati in piazza a far sentire la propria voce e a contestare l’operato degli adulti. Ciò che viene rimproverato adesso è la gestione del Pianeta e dell’ambiente: l’inquinamento ha portato ad incrementare l’effetto del global warming e a fenomeni meteo estremi che sono sotto gli occhi di tutti.

Leggi anche ->Belen Rodriguez, il nuovo ritocco scatena il finimondo: “Hai esagerato”

Il Collegio, lo sfogo del professor Maggi: “C’è chi non ha toccato un libro per due anni”

Convinto che l’anno scelto possa essere quello giusto per incuriosire gli studenti de Il Collegio e che si tratti di quello per certi versi più simile a quello che stiamo vivendo è anche il professore Andrea Maggi, da anni uno dei professori del collegio e insegnante anche nella vita. Dall’apparenza severa per copione, il docente in realtà è molto legato ai giovani e alle loro problematiche e sa che questa edizione sarà più complicata delle altre.

I ragazzi infatti hanno passato due anni molto difficili, dovendo studiare principalmente in dad e soffrendo molto per l’assenza del contatto con gli amici ed i compagni di classe. Intervistato da Oggi, infatti, il docente ha spiegato: “Qui ci sono alunni che hanno confessato candidamente di non avere mai aperto un libro in due anni”. Tuttavia è convinto che proprio questa esperienza possa aiutarli a trovare un contatto con il mondo e con lo studio.

Leggi anche ->Uomini e Donne, Gemma Galgani in crisi di pianto: mai vista così

I ragazzi sono abituati a passare giornate intere davanti ai social network e quando entrano nel collegio sono costretti a guardarsi in faccia e scoprire il mondo. L’avere vere relazioni sociali li aiuta ad avere una visione differente della vita e anche un rapporto diverso con lo studio e l’impegno. Il professore assicura che uno dei protagonisti di un edizione passata adesso è diventato uno studente modello.

4 COMMENTS

  1. It is the best time to make some plans for the future and
    it’s time to be happy. I’ve read this post and if I could I wish to suggest you some interesting things or tips.
    Maybe you can write next articles referring
    to this article. I wish to read more things about it!

  2. Hi I am so happy I found your web site, I really found you by error,
    while I was researching on Digg for something else, Anyways I am here now and would just like to say cheers for a marvelous post and a all round interesting blog
    (I also love the theme/design), I don’t have time to
    read it all at the moment but I have bookmarked it and also included your RSS feeds,
    so when I have time I will be back to read a great deal more, Please do keep up the great work.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here