Il Traditore: cast, trama e anticipazioni del film su Tommaso Buscetta

0
107

“Il traditore” andrà in onda questa sera in prima serata. A 29 anni dalla strage di Capaci ripercorriamo il caso di Tommaso Buscetta.

Il traditore

Il traditore è uno dei film più apprezzati dal pubblico italiano e dalla critica dato che si è aggiudicato un Nastro d’argento nel 2019 e un David di Donatello nel 2020.

Questo film andrà in onda questa sera su Rai 1 proprio in occasione del 29esimo anniversario della strage di Capaci. La regia di Marco Bellocchio ci racconta di ciò che accadeva in Sicilia negli anni ’80.

“Il traditore”: ecco cosa c’è da sapere sul film

Questa sera i telespettatori potranno ripercorrere uno dei periodi storici cruciali per l’Italia. Protagonista indiscusso è Pierfrancesco Favino che interpreta Tommaso Buscetta.

Leggi anche -> Anna Tatangelo, la rivelazione improvvisa del figlio di Gigi D’Alessio

Nel film si parlerà proprio della storia di quest’ultimo e della sua decisione di collaborare con la giustizia, in particolare con Giovanni Falcone. Buscetta si trasformerà da un boss mafioso a un pentito.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Negli anni ’80 la Sicilia è stata scossa da una sanguinosa guerra tra cosche mafiose che volevano aggiudicarsi il controllo del traffico di droga. E’ in questo periodo che Buscetta fugge in Brasile per nascondersi ma dovrà fare i conti con la morte dei due figli e del fratello. Il boss verrà arrestato in brasile ed estradato in Italia. La sua collaborazione con la giustizia farà sì che venga smascherata la struttura di cosa nostra e il suo funzionamento.

Leggi anche -> Stasera in tv, L’Isola dei Famosi: anticipazioni sulla puntata del 24 maggio

Per quanto riguarda le curiosità sul film, forse non tutti sanno che Favino è dovuto ingrassare di 9 chili. Il suo fisico doveva rispecchiare lo stereotipo di ruralità della mafia. Un altro aspetto curioso è che inizialmente il regista non sembrava convinto dell’interpretazione di Favino. Fu poi l’attore e chiedergli un’altra occasione. Il film ha richiesto una lunga stesura e ci sono voluti due anni di lavoro per portarlo a termine. Un duro lavoro che è stato ripagato dal successo.

Il traditore

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here