Laura Chiatti, crisi con Marco Bocci: la verità sulla loro relazione

2
462

Tornano a circolare voci sulla presunta crisi coniugale tra Laura Chiatti e Marco Bocci: scopriamo cosa c’è di vero su questi insistenti rumor.

Già qualche mese fa le voci di una presunta cristi tra Laura Chiatti e Marco Bocci erano state smentite direttamente dalla coppia. Tuttavia in questi giorni i rumor sul loro rapporto sono tornati a farsi insistenti. Chiariamo subito che a giustificare queste voci non c’è nulla di concreto: non ci sono dichiarazioni, foto o prove che dimostrano che la loro relazione non sta più andando bene come prima. Se a questo si aggiunge il fatto che i diretti interessati hanno smentito le voci, la verità è che si tratta solo di congetture.

Ma se non ci sono prove a supporto, per quale motivo si continua a parlare di crisi? Di recente i due sono stati beccati a mare insieme, ma sui loro volti non c’era un pizzico di allegria o serenità. Le espressioni scure e l’atteggiamento distaccato che hanno avuto quel giorno, hanno alimentato i rumor di qualche mese fa. Ovviamente non si tratta di una prova di una crisi, potrebbe benissimo essere che quel giorno le cose non fossero andate per il meglio.

Leggi anche ->Harry e Meghan, il mistero della figlia Lilibet Diana: nessuno l’ha mai vista

Laura Chiatti e Marco Bocci, l’idillio è finito?

Tra i settimanali che portano avanti l’ipotesi della crisi tra i due attori si cerca anche di capire cosa potrebbe averli portati a questa fase di stanca. Innanzitutto si cita la “crisi del settimo anno” (come se si trattasse di qualcosa di comprovato e scientifico) e si sottolinea come proprio in questo mese di luglio i due abbiano fatto 7 anni di matrimonio. Anni che corrispondono anche a quelli di fidanzamento, visto che i due si sono innamorati subito ed hanno deciso tempestivamente di convolare a nozze.

Leggi anche ->Fabrizio Corona, l’omaggio da brividi: “Senza di lei non ce l’avrei fatta”

L’altra possibile causa sarebbe proprio l’aver bruciato le tappe. Nelle ricostruzioni si parla infatti di un rapporto che è stato sospinto dalla passione: convivenza immediata, matrimonio dopo pochi mesi, figli dopo pochi anni a distanza di un solo anno l’uno dall’altro. Possibile dunque che finita la passione siano emerse delle incongruenze caratteriali difficili da superare? Chi lo sa, solo il tempo ed i diretti interessati potranno confermare o smentire (nuovamente) tutte queste congetture.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here