Loredana Bertè, il terribile racconto: “Spinta da mio padre nella bara”

0
1694

Con le lacrime agli occhi, Loredana Bertè è tornata a parlare della tragica morte di sua sorella Mia e dell’orribile violenza del padre.

Che il passato di Loredana Bertè non sia stato facile si sa da anni: la cantante non ha mai nascosto al suo pubblico tutte la sofferenza che ha provato nel corso della sua vita. Ora la donna è tornata a parlare della sua famiglia, concentrandosi particolarmente sulla sorella (Mia Martini, tragicamente scomparsa nel 1995) e sul padre violento.

Loredana Bertè

“Quando doveva picchiare qualcuno metteva su la musica di Beethoven”: questo ricorda Loredana Bertè di suo padre. Quelle note classiche per lei (e per la sua famiglia) sono diventate sinonimo della violenza che l’uomo sfogava sulla moglie e sulle figlie. Nel corso degli anni la cantante non ha mai smesso di parlare di Giuseppe Radames Bertè, il ‘padre padrone’ che non ha avuto pietà per lei neanche il giorno in cui è scomparsa la sua adorata sorella.

Leggi anche -> Emma Marrone inseguita dai Carabinieri a Sanremo, cosa è successo davvero

Mia Martini (chiamata con il vezzeggiativo di ‘Mimì’ da coloro che la amavano) fu trovata morta nel letto della sua casa di Cardano al Campo. Era il 14 maggio 1995: secondo alcune fonti a distanza di anni Loredana criticò aspramente il padre anche in merito alla drammatica scomparsa di sua sorella, raccontando come il corpo di Mia fosse stato ritrovato ricoperto di livi.

Loredana Bertè, l’orribile confessione sul padre violento: “Mi spinse nella bara”

Intervistata da Nuovo Tv, la cantante è tornata a raccontare di tutte le angherie che lei e la sua famiglia hanno dovuto sopportare nel corso degli anni. Giuseppe Radames Bertè non si fermava davanti a nulla: Loredana ha confessato di aver visto il padre picchiare la madre anche quando questa era incinta. L’uomo ha sfogato questa violenza in particolar modo sulle sue figlie, rendendo la loro vita impossibile e non risparmiandosi neanche quando Mia venne trovata morta nel suo letto.

Leggi anche -> Giulia De Lellis in ospedale: cosa è successo, c’è grande preoccupazione

Proprio quell’orribile giorno Loredana Bertè lo ricorda con un dolore quasi doppio: non solo perse l’amatissima sorella, ma venne presa a calci e pugni dal madre persino quando la famiglia si trovava all’obitorio. “Lui mi fece cadere nella bara dove c’era Mimì” ha ricordato la cantante nella sua intervista.

Loredana Bertè