Luca Argentero confessa tutto, l’annuncio su Doc – Nelle tue mani 2

0
1150

Il protagonista di Doc – Nelle tue mani 2, Luca Argentero, ha fatto un annuncio importantissimo sulla prossima stagione dello show

Sembrava impossibile, ma ce l’abbiamo fatta! Domani, 13 gennaio 2022, andrà in onda la prima puntata della seconda e attesissima stagione di Doc – Nelle tue mani. Le aspettative, dopo il successo delle scorse puntate, sono altissime e tutti sono molto curiosi di scoprire che cosa accadrà. Lo stesso Luca Argentero, il quale ha recentemente rilasciato un’intervista per RadiocorriereTv, non ha potuto in alcun modo nascondere il proprio entusiasmo. Le sue parole, infatti, hanno riempito i cuori dei fan di speranza per i prossimi episodi. “Si avverte una grandissima aspettativa, c’è molto fermento in giro. Le seconde stagioni sono sempre molto complesse“.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Flavia Vento rompe il silenzio: la verità che sconvolge Ilary Blasi

Le parole di Luca Argentero sconvolgono tutti

A quanto pare, tra le grandi novità di questa seconda stagione di Doc – Nelle tue mani, ce n’è una più stupefacente delle altre. Infatti, uno dei fil rouge delle puntate in arrivo sarà niente popò di meno che il Covid. Il virus, che da 2 anni affligge il mondo intero, arriverà anche sul piccolo schermo. Nella sua intervista, Luca Argentero ha poi affermato: “Abbiamo però ancora delle grandi storie da raccontare, i nostri sceneggiatori sono davvero incredibili. Anche in questo nuovo capitolo, la sfida è stata adattare il racconto alla realtà“.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Giorgia Soleri, bufera sulla compagna di Damiano dei Maneskin: post razzisti

Con l’arrivo del Covid entreranno a far parte dello staff dell’ospedale anche nuovi dottori, come una psicologa  – interpretata da Giusy Buscemi. L’attrice dovrà cercare di aiutare i propri colleghi a fare i conti con il fardello psicologico portato dalla pandemia. Per Luca Argentero, il nostro caro protagonista, non sarà facile tenere le fila di tutto! Nonostante ciò, sembra non ci sia da disperare. “Le storie sono entusiasmanti e chi ha amato la prima stagione non potrà farne a meno, non rimarrà per nulla deluso. […] Questo personaggio mi ha reso molto più sensibile e, in un certo senso, mi ha sbloccato. Sono un po’ stufo di essere diplomatico a tutti i costi“.