Mara Venier sbotta in diretta, Alba Parietti sconvolta: “Adesso basta”

3
536

Alba Parietti e Alessandra Mussolini tornano a occuparsi di Mietta nel salotto di Domenica In, ma la conduttrice Mara Venier non la prende bene e sbotta. 

venier

Il caso Mietta a Ballando con le Stelle è ancora caldo, anzi bollente. La scorsa settimana la cantante è risultata positiva al Covid e, dopo l’iniziale reticenza della diretta interessata, si è venuto a sapere che non si è vaccinata. Selvaggia Lucarelli ha cercato di indagare, ma l’artista ha tirato in ballo la privacy e non ha rivelato ulteriori dettagli. Apriti cielo.

La stoccata di Alba Parietti sul caso Mietta, Mara Venier si infuria

Il polverone si è (ri)sollevato oggi nello studio di Domenica In. Mara Venier a un certo punto ha perso le staffe con tre ospiti di razza come Alba Parietti, Alessandra Mussolini e Memo Remigi, altro concorrente di Ballando.

Leggi anche –> Selvaggia Lucarelli attacca Mietta, la cantante: “Vergognoso, ecco perché non mi sono vaccinata”

Leggi anche –> Mietta, chi è l’ex Davide Tagliapietra: perché è finita tra loro

“Io arrivavo da 5 giorni di isolamento e un sacco di tamponi” ha raccontato Remigi, aggiungendo con un filo di ironia: “Ne ho fatti talmente tanti che ho pure tamponato con la macchina. Era un tampone anche quello, negativo, però costoso”. Mara Venier non ha però gradito l’ironia dell’ospite: “C’è da scherzare poco su questa cosa, scusate. Trovo che sia una cosa molto seria. Ad esempio stamattina stavo venendo qui. Ho dimenticato il Green pass a casa. Io lo ho cartaceo. Per le regole Rai, mi hanno detto che non potevo entrare. All’inizio ho insistito, ma poi ho riflettuto e avevano ragione. Sono tornata a casa a riprenderlo”.

Alba Parietti è quindi tornata alla carica sul caso Mietta: “Se le regole sono quelle del Green pass, trovo che la caccia alle streghe che c’è stata è stata fuori luogo”. “Basta, la querelle si è chiusa. Anche Milly l’ha chiusa”, ha replicato la conduttrice. Ma l’altra ha insistito: “Giusto per chiarire che si è rispettata la legge”. Ha quindi preso la parola Roberto Alessi, direttore di Novella2000: “Caccia alle streghe non si può usare, era una domanda di una giornalista”.

“Basta”, ha tuonato Zia Mara. Ma Alessandra Mussolini ha gettato altra benzina sul fuoco: “Dipende come le fai le domande”. Al che la conduttrice ha perso le staffe: “Ti prego, Alessandra, basta. Non voglio accusare Selvaggia, è una giornalista che ha fatto una domanda e a domanda si risponde. L’avrei fatta anche io”. Non finisce qui.

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here