Masantonio, retroscena di Davide Iacopini dal set: “E’ stato surreale”

0
265

L’attore Davide Iacopini, che in Masantonio veste i panni di Sandro Riva, racconta il suo personaggio con qualche sorprendente dettaglio.   

Davide Iacopini è tra i protagonisti di Masantonio, la nuova fiction di Canale 5 giunta al  terzo appuntamento. Il bravissimo attore interpreta il personaggio di Sandro Riva, un tipo preciso e tutto dedito alle regole… caratteristiche che lui, nella vita reale, dice di non avere affatto.

Le nuove rivelazioni di Davide Iacopini

“Su questo set mi sono divertito tanto. Per me, che sono incostante e volubile, interpretare un personaggio così diverso, affidabile, preciso, è stato quasi surreale”: è quanto ha dichiarato Davide Iacopini sulle pagine di Tele Più.

Durante le riprese di Masantonio, infatti, Iacopini ha conosciuto per la prima volta l’esimio collega Alessandro Preziosi, col quale si è a quanto pare subito creato il giusto feeling. Forse è per questo che la nuova “coppia” di detective sta riscuotendo tanto successo.

Leggi anche –> Masantonio – Sezione Scomparsi parte in salita: brutte notizie

“Abbiamo legato subito. E’ professionale, ma anche curioso, pieno di interessi, spiritoso” dice Iacopini a proposito di Alessandro Preziosi. Elio Masantonio e Sandro Riva sono due personaggi completamente diversi, eppure complementari e necessari l’uno all’altro. “Sandro è un buono, un puro” dice il suo interprete.

Leggi anche –> Masantonio Sezione scomparsi, chi è l’attore Davide Iacopini: la sua storia

Vale la pena di ricordare che Iacopini non è alla sua prima fiction poliziesca. Anni fa l’attore ha recitato anche in Squadra Antimafia, ma il suo personaggio, il poliziotto corrotto Giano, era di tutt’altra pasta rispetto a Masantonio. Senza contare il fatto che girare a Genova, sua città d’origine, è stato un immenso piacere… anche per la gola. A tale riguardo infatti Davide Iacopini, che per motivi di lavoro vive stabilmente a Roma, ha rivelato: “In ogni quartiere sapevo esattamente dove trovare la focaccia più buona…”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here