Mogol, la delicata operazione al cuore: “Bisogna accettare il proprio destino”

1
359

“Bisogna accettare il proprio destino”: così ha spiegato Mogol nell’intervista in cui ha raccontato di alcuni seri problemi di salute attraversati qualche tempo fa.

Giulio Rapetti, conosciuto al grande pubblico con il nome d’arte di Mogol, in passato ha già parlato dei suoi problemi di salute. In particolare, in un’intervista nella trasmissione di Pierluigi Diaco Io e te l’uomo ha raccontato così ciò che ha affrontato: “Bisogna imparare ad accettare il proprio destino, ciò che la vita ci riserva. L’anno scorso sono stato operato al cuore, con 4 bypass. Io ero sereno, ho capito quanto era importante accettare, equivale a pregare”. 

Leggi anche -> Claudio Amendola, la malattia segreta di Francesca Neri: “Ho pensato al suicidio”

Mogol, l’ultima operazione al cuore: “Si deve accettare il proprio destino”

Mogol è stato sottoposto ad un intervento molto delicato. Nel 2020, infatti, l’uomo è stato operato al cuore: i dottori hanno dovuto inserire 4 bypass per migliorare le condizioni dell’artista. Mogol non ha dato altri dettagli sull’operazione, che però può essere molto complessa (quelle standard durano circa tre ore e sono sempre molto delicate).

Leggi anche -> Marco Bocci, il dramma della malattia: la dura battaglia con l’herpes cerebrale

“Bisogna imparare ad accettare il proprio destino, ciò che la vita ci riserva” ha raccontato Mogol a Io e te. Nonostante le difficoltà che si è trovato davanti nella sua vita, però, l’artista ha confessato di essere entrato nella sala operatoria a mente serena: ha capito infatti quanto sia importante accettare ciò che accade. “Equivale a pregare” ha spiegato Mogol.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here