Paolo Calissano, la verità del fratello sconvolge il mondo dello spettacolo

4
380

Il fratello di Paolo Calissano, Roberto, parla della tragica scomparsa dell’attore, trovato senza vita la sera dello scorso 30 dicembre, ed esclude la pista del suicidio.   

paolo calissano

Paolo Calissano non si è suicidato. Tra i tanti che ne sono convinti c’è anche suo fratello, Roberto, che ora ha deciso di dire la sua sulla scomparsa dell’attore, trovato senza vita la sera del 30 dicembre, chiedendo verità e giustizia.

Quei medicinali che Paolo Calissano non avrebbe dovuto assumere

Chi conosceva bene Paolo Calissano si dice convinto che l’attore, nonostante tutti i suoi problemi, volesse vivere, aveva ancora tanti progetti da realizzare e pian piano sarebbe riuscito a risollevarsi. Suo fratello, Roberto, aggiunge un altro tassello a questo complicato puzzle, tirando in ballo l’ipotesi di un “incidente” dovuto a un’errata assunzione di medicinali.

Leggi anche –> Paolo Calissano, spunta la verità sulla sua morte: “Non si è suicidato”

Parlando con il settimanale Oggi, che ha raccolto le sue dichiarazioni in esclusiva, il fratello dell’attore si dice convinto che l’attore non si sia ucciso, bensì “che abbia fatto pasticci con gli psicofarmaci. Era molto depresso ma aveva dei progetti. Ha lottato tanto per rialzarsi, non doveva finire così. La vigilia di Natale ha provato a chiamarlo ma senza riuscire a parlarci. Come tutte le persone sofferenti pativa molto le feste e credo volesse stordirsi per attendere che finissero. Nostro zio lo aveva invitato a pranzo a Natale ma lui aveva declinato”.

Leggi anche –> Barbara D’Urso nella bufera, le parole sulla morte di Paolo Calissano che non doveva dire

“Era caduto in questo periodo nero dopo l’indifferenza mostrata dai produttori verso il suo lavoro da autore: era molto turbato dal non riuscire a riprendere in mano la situazione professionale” aggiunge Roberto. Il quale ammette di non sapere se l’attore fosse in cura presso un medico, anche se “in casa c’erano troppi medicinali”. “Vorrei fosse chiarito chi glieli ha prescritti e chi glieli ha venduti”, conclude.

4 COMMENTS

  1. Comfortabl y, the post is really the freshest on this deserving topic. I harmonise with your conclusions and also can thirstily look forward to your next updates. Just saying thanks will not simply just be adequate, for the extraordinary clarity in your writing. I can directly grab your rss feed to stay informed of any updates. Gratifying work and much success in your business dealings!

  2. Can I just say what a comfort to discover someone that truly
    knows what they’re discussing on the internet. You definitely know how to bring a problem to light and make it important.
    More and more people ought to look at this and understand this
    side of the story. I can’t believe you’re not more popular because
    you definitely have the gift.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here