Raimondo Todaro, scontro con Alessandra Celentano: la pesante accusa

0
340

Raimondo Todaro non ne può più: all’ennesimo attacco di Alessandra Celentano, stavolta contro Serena Carella, il ballerino è sbottato… 

Alessandra Celentano è diventata il nuovo incubo di Raimondo Todaro. I due non fanno in tempo a chiudere un litigio che se ne accende un altro. Stavolta a dar fuoco alle micce è la nuova busta ricevuta da Serena Carella, con mittente ovviamente la prof.

Raimondo Todaro ai ferri cortissimi con Alessandra Celentano

A quanto pare la Celentano ora punta su Dario. Ma il nuovo difficilissimo passo a due proposto dall’insegnante di danza classica chiama in causa ancora una volta Serena, già impegnata con una temibile sfida da affrontare (sempre voluta dalla Celentano).

Ecco perché ad Amici, ancor prima che Serena iniziasse a preparare il compito, Raimondo Todaro è intervenuto in collegamento nella nuova puntata del daytime di oggi, 5 novembre, per togliersi qualche sassolino dalle scarpe: “Una volta con Christian, una volta con Dario, c’è Serena ovunque! E’ un bersagliare, è un accanimento!” ha tuonato il maestro di latino.

Leggi anche –> Amici, colpo basso della Celentano: cos’ha detto sulla fidanzata di Todaro

Leggi anche –> Amici, Todaro contro Celentano: la goccia che ha fatto traboccare il vaso

Il punto è che il nuovo passo a due proposto dalla prof. di Amici prevede tutta una serie di prese difficili, nell’intento di dimostrare quanto sia arduo per un uomo sollevare Serena. Todaro non ci sta: “Punto primo ti ha messo in sfida e dunque non ha senso che ti dà i compiti – ha detto a Serena -. Punto secondo ha detto che sei grossa e che puoi ballare solo con le scarpe da ginnastica? Allora sono tutti compiti che non vengono dati per farti crescere ma per farti fare brutta figura. Non voglio che tu la faccia”.

Per non farsi mancare nulla, nella lettera incriminata Alessandra Celentano oltre a proporre il passo a due sgrida anche gli allievi, rei di aver replicato alle sue critiche. In particolare, Serena, definita “grossa”, ha chiarito che per il suo stile non è necessario possedere determinati requisiti fisici. Idem Dario, preso di mira per la sua bassa statura, secondo il quale i canoni estetici della Celentano sono vecchi e superati. Lo scontro continua…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here