Raoul Bova, la confessione spiazza tutti: “Sbagliare fa parte della nostra vita”

11
240

Bello, ricco, famoso, ma al tempo stesso profondo e coi piedi saldamente piantati a terra: così Raoul Bova si mostra nell’ultimo post condiviso col suo pubblico virtuale.  

Negli ultimi anni Raoul Bova è stato duramente provato dalla vita. La fine del suo matrimonio, la morte dei genitori e altre avversità da un lato l’hanno segnato e fiaccato, dall’altro gli hanno insegnato molto, rendendolo una persona migliore. Il noto attore ha appena offerto un assaggio di quella che è diventata la nuova filosofia della sua esistenza con un post su Instagram tutto da meditare…

La lezione di vita di Raoul Bova

“Forti della nostra integrità, rimanendo coscienti, umili, e che sbagliare fa parte del percorso della nostra vita. Guardiamo con speranza il nostro futuro”: così scrive Raoul Bova nel post in questione, che in poco tempo ha fatto il pieno di like, condivisioni e commenti. Altro che divo soprannaturale: il Nostro non ha paura a mostrarsi come un comune mortale che sbaglia e cade, ma sa sempre rialzarsi con forza, dignità e coraggio.

Leggi anche –> Raoul Bova, il suo inizio di settimana sconvolge i fan: l’ha fatto davvero

Leggi anche –> Raoul Bova, il “doppio volto”: ecco com’è davvero nella sfera privata

In un’intervista rilasciata tempo fa ad Ok, del resto, Raoul Bova ha dichiarato di soffrire di momenti di malinconia. “Da quando sono bambino ogni tanto mi prende un senso di sofferenza e di solitudine – ha confessato l’attore –. Allora mi chiudo in me stesso e ho bisogno di stare solo. Mi accompagna da quando sono un bambino: un senso di oppressione, di oscurità, di buio. Ogni tanto riemerge, a sorpresa (sempre meno, per fortuna, da quando sono padre di due bellissimi piccoli, Alessandro e Francesco). Sto male, mi sento inadeguato, avverto la sofferenza del mondo intorno a me, vado giù, a volte sfioro l’abisso, e allora ho bisogno di rimanere solo, di chiudermi in una stanza, senza parlare con nessuno, fino a quando riemergo. Il mio rimedio è il cioccolato”.

Raoul Bova ha inoltre dichiarato di aver sofferto di crisi d’ansia: “Soffrivo di ansia. Avevo paura di ostentare troppo e di essere giudicato. Adesso sono consapevole che sia con una Ferrari che con degli stracci la gente mi apprezza per quello che sono. Ho vissuto momenti pesanti di depressione e questo influenzava il mio rapporto con gli altri. Oggi sono guarito, ero schiavo dell’idea di piacere a tutti”.

11 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here