Reazione a catena, Marco Liorni tradisce l’emozione in diretta

0
1571

Reazione a catena è finalmente tornata in onda e il conduttore Marco Liorni è più carico che mai: “Abbiamo sentito la vostra mancanza”, ha detto ai telespettatori.  

liorni

La nuova edizione di Reazione a catena è finalmente iniziata e Marco Liorni, in onda dallo studio Rai di Napoli come nelle passate stagioni, non ha nascosto la propria emozione. Prendendo la linea dal collega Alberto Matano al termine della puntata odierna de La vita in diretta, l’amatissimo conduttore ha voluto rivolgere un affettuoso messaggio a tutti i telespettatori. La ripartenza quest’anno più che ma ha un valore anche simbolico, ora che finalmente si intravede uno spiraglio di luce in fondo al lungo tunnel dell’emergenza Covid-19.

La partenza sprint di Marco Liorni

“Che emozione! Questa è la puntata inaugurale, lo studio si riaccende oggi” ha annunciato Marco Liorni tra gli applausi del pubblico virtuale, formato da spettatori collegati da casa tramite webcam, come nella passata edizione del programma. “Questo è lo studio del gioco dell’estate” ha aggiunto subito dopo, più carico che mai.

Leggi anche –> Marco Liorni, a cuore aperto: “Abbiamo sofferto”, poi l’annuncio a sorpresa

“Adesso si che è estate” ha quindi ribadito Marco Liorni, sempre tra gli applausi del pubblico virtuale, aggiungendo poi scherzosamente: “Manca solo la sigla”. Dopo di che è partito uno spezzone della sigla, e il conduttore ha continuato: “Si inizia con il torneo dei campioni, partiamo quindi alla grande!”.

Leggi anche –> Marco Liorni sorprende tutti, l’annuncio che sconvolge i telespettatori

“Ci siete mancati” ha inoltre confidato Marco Liorni ai suoi affezionati telespettatori. “Noi abbiamo sentito tanto la vostra mancanza e spero che anche voi abbiate sentito la nostra”. Ciò detto, il timoniere del fortunati programma Rai ha presentato poi le due squadre, ossia gli Scioglilingua e le Regine di fiori, che si sono contese l’ambìto accesso alla prima semifinale del torneo dei campioni. Il bello comincia adesso.