Rossano Rubicondi, la confessione prima della morte: “Ho fatto 27 operazioni, sono stanco”

4
418

Dopo la scomparsa di Rossano Rubicondi, nuovi audio inediti hanno dato al pubblico un’idea migliore di come l’attore abbia passato gli ultimi mesi. 

Rossano Rubicondi è mancato (per circostanze ancora da definire) dopo aver combattuto per qualche tempo contro un melanoma alla mano. Il destino del 49enne è stato così inaspettato da lasciarsi dietro molti quesiti: primo tra tutti come mai persino il padre non sapesse neanche della malattia di Rossano. Con un nuovo audio inedito, però, alcune delle domande fatte dal pubblico potrebbero avere finalmente una risposta.

Leggi anche -> Guillermo Mariotto, il terribile passato senza freni: la verità colpisce tutti

A Pomeriggio 5 Barbara D’Urso ha ospitato Silvio Sardi, un caro amico di Rossano Rubicondi. L’uomo (che è stato anche testimone di nozze dell’attore per il suo matrimonio con Ivana Trump) è in possesso di alcuni audio e messaggi che farebbero più luce su come Rubicondi ha passato i suoi ultimi mesi di vita a New York.

Rossano Rubicondi, l’ammissione: “Sono stanco di combattere”

A quanto pare Rubicondi nell’ultimo periodo ha girato vari ospedali in cerca di una cura. “Tutti i giorni vado avanti avanti avanti. Adesso ho fatto 27 operazioni” si sente dire in uno degli audio portati da Silvio Sardi. “Ho saputo all’inizio di questa estate che stava male” ha ammesso l’amico dell’attore. Quando però Sardi ha proposto a Rubicondi di tornare in Italia per le cure, l’uomo è sembrato rassegnato.

Leggi anche -> Mara Venier tradita, spunta la verità che nessuno sapeva: lui confessa tutto

“Gli ho detto: ‘Vieni in Italia, ti aiuto, combattiamo insieme questa bestia’” ha spiegato Sardi. La risposta di Rossano gli è arrivata con un messaggio di Whatsapp: “Ti voglio bene, so che anche tu mi vuoi bene ma sono stanco di combattere”. E’ stata l’ultima volta che Silvio ha sentito il suo grande amico: l’attore lo ha bloccato, così da non poter ricevere più messaggi. La sua scelta è comprensibile, ma comunque dolorosa: “Non ci sentivamo da due anni” ha spiegato Sardi, “lo avevo visto l’ultima volta a settembre 2019 a Venezia, ad una festa”.

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here