Silvia Toffanin scoppia a piangere, dramma in diretta tv: scoppia il caos

7
791

Ospite di Silvia Toffanin, Eleonora Pedron racconta i drammi che ne hanno funestato la vita: la conduttrice non riesce a contenere le lacrime.

Silvia Toffanin piange per la storia di Eleonora PedronNella puntata domenicale di ‘Verissimo‘, il momento più toccante è stato quando è entrata in studio l’ex Miss Italia Eleonora Pedron. L’ex reginetta di bellezza ha presentato in studio il libro biografico ‘L’ho fatto per te’, uno scritto che ha il sapore di un percorso terapeutico, nel quale Eleonora parla dei drammi vissuti e del dolore che hanno portato nella sua vita.

Prima di annunciarla in studio, Silvia Toffanin ha mandato una clip in cui viene raccontata la carriera e la vita della modella. Quando la regia torna in studio la conduttrice è già con gli occhi umidi e con voce rotta dice: “Tu avevi solo 9 anni quando tua sorella e tua mamma venivano coinvolte in un incidente”. L’ospite conferma e dice: “Ricordo tutto, non avevo ben chiaro cosa volesse dire andare in cielo. Non volevo vedere i miei soffrire e mi tenevo tutto dentro”.

Un dolore enorme quello dell’ex Miss, visto che proprio a causa di quel terribile incidente stradale dovette dire addio alla sorella Nives. Concluso l’intervento, Silvia manda una clip dedicata alla sorella di Eleonora: la conduttrice scoppia in un pianto inconsolabile mentre sente parlare l’ospite della morte della sorella e del modo in cui l’ha affrontata.

Leggi anche->Amici, Luca D’Alessio canta il padre Gigi: scoppia il caos, Anna Pettinelli senza pietà

Silvia Toffanin criticata per le lacrime durante il racconto di Eleonora Pedron

Eleonora Pedron riesce a mantenere un contegno anche quando vede che la conduttrice non ha invece controllo delle proprie emozioni. Tuttavia quando si comincia a parlare della madre e di come questa sia riuscita ad andare avanti nonostante la morte di una figlia, anche lei si lascia andare alle lacrime: “Perdere un figlio è la cosa peggiore che possa accadere, muori dentro”. La madre le ha confidato che oggi tutto ciò che si può fare nella vita le risulta superficiale, che non avrebbe voluto andare avanti, ma che lo ha fatto per essere presente e di sostegno a lei ed al fratello.

Successivamente si è passati a parlare dell’incidente del 2002. In quell’occasione Eleonora rimase in vita, ma il padre la perse per proteggerla. L’argomento viene introdotto da una terza clip dopo la quale Silvia Toffanin è un fiume in piena, le lacrime escono senza soluzione di continuità, mentre l’ospite continua a raccontare con coraggio e compostezza quella drammatica vicenda: “Mi ha aiutato molto la fede, sono convinta che rivedrò Nives e papà, altrimenti non avrebbe senso la vita”.

Leggi anche->“Fossi in lei ti denuncerei”: Alba Parietti risponde alle critiche di Malgioglio

Su Twitter sono stati numerosi gli utenti che hanno criticato il crollo emotivo di Silvia Toffanin. Per loro, infatti, è giusto empatizzare per le storie drammatiche, ma la compagnia di Pier Silvio avrebbe dovuto mantenere un contegno. Secondo alcuni il comportamento tenuto non è stato professionale, c’è chi scrive: “Va bene empatizzare, ma così mi sembra davvero eccessivo. Non è un’intervista, è un viaggio della speranza”. Chi invece ritiene il suo atteggiamento una posa: “L’empatia è cosa lontanissima dalle finte lacrime e lineamenti straziati di ST”.

7 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here