Sonia Bruganelli, la crisi con Bonolis ed il dramma della figlia: “L’ho rifiutata”

3
428

A Belve Sonia Bruganelli racconta senza più nascondere nulla la crisi con Bonolis e la terribile malattia della figlia: “L’ho rifiutata”.

Venerdì sera, ospite al programma di Rai 2 Belve, Sonia Bruganelli si è messa a nudo raccontandosi come mai prima d’ora. Davanti alla conduttrice Francesca Fagnani, la nuova opinionista del Grande Fratello ha deciso di confessare al pubblico alcuni dei momenti più duri della sua vita, come la nascita della figlia Silvia. Quando la piccola è nata Sonia aveva solo 27 anni: non era pronta ad affrontare un parto così difficile. “Mi sono svegliata una mattina in un ospedale e mi avevano portato via mia figlia appena nata perché doveva essere operata” ha raccontato la donna. Silvia ha avuto un’ipossia cerebrale, da cui sono derivati dei danni motori e neurologici.

Leggi anche -> Al Bano e Lecciso, rivoluzione in famiglia: “Se ne sono andati”

Le difficoltà però non sono finite dopo il parto e le operazioni: la famiglia è passata attraverso una vera e propria crisi. “E’ stato un momento di rottura” ha ammesso la Bruganelli, raccontando di essersi allontanata dal marito (Paolo Bonolis).

Sonia Bruganelli, il momento più difficile per la famiglia Bonolis: “-“

La disperazione che ha portato Sonia ad allontanarsi dalla figlia ha però mostrato la forza del marito, che ha fatto per Silvia sia da padre che da madre. “Poi per una persona abituata a cercare di avere sempre il meglio, un figlio con una malattia anche egoisticamente è stato devastante” spiega la Bruganelli a Belve. Dopo essersi ripresa, la donna ha iniziato a sentirsi in colpa per aver ‘rifiutato la maternità’. Si è ripresa solo in seguito, quando ha vissuto un periodo simile con il figlio Davide. Dopo aver passato svariati giorni a letto ha capito che doveva cambiare qualcosa: ancora oggi non sa bene se sia stato il farmaco contro gli attacchi di panico ad aiutarla, o la pura forza di volontà.

Leggi anche -> Belen Rodriguez, l’annuncio spiazza tutti: “Non farò più altri figli”

Oggi Silvia ha 18 anni; sta meglio, racconta la madre, ma non è autonoma. Nonostante questo vive serenamente insieme ai due fratelli, Davide ed Aurora. Sonia, nonostante tutto, non riesce più a stare lontana dalla figlia. A Belve racconta che il suo momento preferito della giornata è quando Silvia le dà la buonanotte; Bonolis la chiama il ‘Boia di Rotterdam’, perchè non mostra mai i suoi sentimenti se non con la figlia maggiore.

3 COMMENTS

  1. I’d like to thank you for the efforts you’ve put in penning this
    website. I really hope to view the same high-grade content
    by you in the future as well. In truth, your creative writing abilities has encouraged me to get my own, personal site now 😉

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here