Stefania Sandrelli, la verità sul tentato suicidio di Gino Paoli

1
219

Stefania Sandrelli parla della sua relazione tormentata con Gino Paoli. Una relazione difficile che li ha portati all’addio. 

Stefania Sandrelli

Quella tra Gino Paoli e Stefania Sandrelli è sempre stata molto tormentata. L’attrice non ha fatto segreto delle difficoltà e si è confidata a cuore aperto.

La donna ha parlato anche del tentato suicidio del cantautore. Un momento buio che è avvenuto quando la Sandrelli si trovava sul set di Divorzio all’italiana.

Stefania Sandrelli e Gino Paoli: il dolore il tentato suicidio di lui

La loro relazione è iniziata nel 1962, quando lui aveva 28 anni e lei solo 16. Il polverone riguardo la loro storia non riguardava solo la differenza d’età ma anche il fatto che il cantautore fosse sposato con Anna Fabbri.

Leggi anche -> Stefania Sandrelli chi è: età, foto, carriera e vita privata dell’attrice

Una relazione non facile alla quale anche la madre della donna si era opposta fortemente: “Mamma ha provato a fare in modo che ci lasciassimo, non mi passava le sue telefonate” ha raccontato. A rendere il tutto più complicato ci fu la nascita di Giovanni e poi di Amanda. Nati rispettivamente da Anna e da Stefania.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Momenti di grande tensione ai quali si aggiunsero i problemi con l’alcol di Paoli. Il cantautore tentò il suicidio: un colpo dritto al cuore che però non lo uccise. Il proiettile si conficcò nel pericardio, ma l’operazione sarebbe stata troppo rischiosa, quindi ancora oggi vive con il bossolo nel petto.

Leggi anche -> Barbara D’Urso, il misterioso anello nel giorno del compleanno

La Sandrelli ha parlato anche di questo momento: “Successe al secondo giorno di lavorazione. Ero arrabbiata, dissi a Paoli che con quel gesto aveva dimostrato di non amarmi, lui diceva ‘Ma che bestia sei tu?'”. In quel momento lei era impegnata sul seti di Divorzio all’italiana e fu anche grazie al film che riuscì a superare questa situazione.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here