Tiziano Ferro, il dolore per la scomparsa non cessa: “Non ho mai accettato”

0
450

Il cantante Tiziano Ferro ha pubblicato un commovente post nel quale ammette di non aver mai superato la sua scomparsa.

Tiziano FerroIl cantante italiano nelle scorse ore ha deciso di condividere un messaggio nel quale esprime il proprio dolore per la scomparsa di Beau, l’amico a quattro zampe scomparso un anno fa. L’artista era legatissimo al cane, e la sua morte ha rappresentato per Tiziano un dolore fortissimo che si è rinnovato in queste ore, in occasione del primo anniversario della sua scomparsa.

Per questo motivo oggi, il cantante ha sentito il bisogno di condividere con i suoi fan questo dolore. Tiziano Ferro ha pubblicato un post in cui si vede una tenera foto insieme a Beau, accanto alla quale ha scritto: “Forse non ho mai veramente accettato la tua dipartita”.

Leggi anche ->Beautiful, il tradimento che fa impazzire Liam: tutte le anticipazioni

Tiziano Ferro, il dolore per la scomparsa di Beau

L’artista si dispiace di non averlo potuto conoscere prima, visto che lo aveva adottato da un canile e quando l’ha portato a casa già grande. Quindi aggiunge: “Però voglio dirti grazie, sai? Per gli insegnamenti, la fede e la pazienza. E per l’amore incondizionato, vero e puro anche se avevi ancora addosso le ferite e il dolore dell’abbandono. Da quando te ne sei andato abbiamo deciso che sarà per noi una missione adottare cani adulti”.

In conclusione Tiziano ha aggiunto una considerazione su quel dolore dato dalla scomparsa del cane: “Un anno senza di te non era quello che avrei voluto oggi ma forse nella tua infinita generosità hai preferito lasciare spazio ad altri tuoi fratelli. Ciao Bappo ci manchi davvero tanto”.

Leggi anche ->John Travolta perseguitato dai lutti familiari: ora inizia la sua nuova vita

Il post ha raggiunto il cuore di tutti i suoi follower, i quali comprendono molto bene ciò che sta provando. Sebbene la scomparsa di un amico a quattro zampe non sia comparabile a quella di un parente o di un amico, si tratta comunque di un dolore molto forte, al quale ci si abitua con grande fatica.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here