Truffe online: arriva un falso sondaggio sul vaccino Pfizer

50
495

Truffe online. Arriva un falso sondaggio sul vaccino Pfizer. Ecco come riconoscerlo e come difendersi da questa frode. 

Truffa online

A darne l’annuncio è il Bitdefender Antispam Lab. Sfortunatamente fino ad oggi sono state colpite circa 200mila persone. Questa volta i truffatori cercano di attirare l’attenzione puntando sui vaccini anti-Covid.

Rispondere al sondaggio sul vaccino Pfizer può causare la sottrazione di denaro e dati personali. Sfortunatamente questo si aggiunge alla lunga lista di raggiri informatici che puntano sul Covid-19. Scopriamo di più.

Truffe online: ecco cosa c’è da sapere su questo sondaggio

L’identità dei creatori della truffa è ancora ignota, mentre sono ben noti i dati riguardo le vittime. Ad essere stata colpita non è solo l’Italia, tra gli altri Paesi troviamo: Stati Uniti, Irlanda, Svezia, Danimarca, Germania e Regno Unito.

Leggi anche -> “Mia figlia ha un tumore”, ma non è vero niente: la madre voleva solo soldi

Grazie alle indagini è emerso che la provenienza di questi attacchi sarebbe soprattutto da Paesi bassi, Usa e Germania. In cosa consiste precisamente la truffa? Il presunto questionario attira le vittime con la prospettiva di una possibile vincita di una gift card della Pfizer del valore di 50 dollari. Oltre a questa si aggiunge anche la possibilità di vincere un premio di circa 100 dollari.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Se si apre l’email ci si troverà davanti al pulsante: “Start survey now“, cioè “Inizia il sondaggio ora”. I malcapitati che lo premono vengono subito reindirizzati a un indirizzo Url molto sospetto che apre un test di autenticazione fasullo.

Il sondaggio ovviamente non riguarda minimamente il vaccino Pfizer, ma il problema più grande arriva alla fine della compilazione. Qui verrà offerta una ricompensa gratuita per la quale però si dovrà pagare una tariffa per coprire la spedizione.

Leggi anche -> Previsioni meteo settimana 17-23 maggio: arriva un vortice di alta pressione

Come ci si difende? Non aprite il link e non inserite i dati personali sono le soluzioni principali. A dimostrazione della falsità del sondaggio c’è la totale assenza del logo di Pfizer sia sull’email che sul sito. Ci sono altre due caratteristiche per riconoscere le truffe: l’offerta di una ricompensa e un limite di tempo per compilare il sondaggio.

Truffa online

50 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here