Vite al Limite, Shannon pesava 335 chili: come appare e come sta oggi

1
1775

Quando ha chiesto aiuto al programma Vite al Limite, Shannon Lowery pesava 335 chili: come sta e come appare oggi la donna.

Shannon Lowery è stata una delle protagoniste della nona stagione di Vite al limite e la sua storia ha colpito particolarmente il pubblico. La donna, una 39enne dello Ohio, si è rivolta al dottor Nowzaradan per cercare di sconfiggere la propria dipendenza da cibo e superare le conseguenti problematiche fisiche annesse a questa. Con un peso record di 335 chili, non solo aveva difficoltà a rimanere in piedi, ma rischiava di non arrivare ai 40 anni.

Ciò che ha colpito della sua storia sono state le motivazioni che l’hanno indotta a rifugiarsi nel cibo. la donna ha raccontato che la dipendenza è cominciata quando la madre l’ha abbandonata, lasciandola a casa da sola con il padre. Il suo dolore era stato mitigato dall’arrivo nella sua vita della nuova compagna del padre. Shannon si è legata molto anche a questa donna, trovando in lei la figura materna che le era mancata.

Tuttavia anche questa relazione non è andata per il meglio e quando il genitore e la compagna si sono separati, ha rivissuto l’esperienza dell’abbandono. In quel momento la protagonista di Vite al Limite si è rifugiata totalmente nel cibo, trovando solo in questo la fuga da quel malessere che l’ha accompagnata per tutta la sua esistenza.

Leggi anche ->Un Posto al Sole, anticipazioni: dopo l’addio ha perso la testa, poi la svolta

Vite al Limite: come sta oggi Shannon Lowery

Il dottor Nowzaradan ha deciso di seguire il suo caso nonostante Shannon non si sia potuta trasferire nella sua clinica in Texas per ragioni economiche. Nei dodici mesi in cui ha fatto parte del programma, la donna ha vissuto emozioni contrastanti: da un lato la gioia di riabbracciare la madre finalmente tornata per starle accanto, dall’altra l’incapacità di perdere peso che l’ha portata persino a tentare il suicidio.

Leggi anche ->Carolina di Monaco, l’ultimo sfregio alla principessa Charlene

Nonostante la buona volontà, in 12 mesi la donna dell’Ohio ha perso solamente 18 chili, arrivando a 317. Un risultato insufficiente a permetterle di sottoporsi all’operazione di bendaggio gastrico che le avrebbe consentito di ottenere risultati eccellenti. Nonostante il fallimento del tentativo, Shannon non si è data per vinta ed ha continuato a fare la dieta e l’esercizio fisico per cercare di migliorarsi ulteriormente. La donna tiene aggiornati i fan sui suoi progressi ed il suo allenamento tramite la pagina Facebook ed anche se il percorso è ancora lungo, la strada imboccata è quella giusta.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here