Vite al limite, la trasformazione di Brianne: quanto pesava e com’è oggi

0
874

La storia di Brianne di Vite al limite è fatta di grandissimi problemi, ma anche di una grande sorpresa. Ecco come è riuscita a perdere oltre 170 kg. 

Tra i tanti casi affrontati negli anni dal dottor Younan Nowzaradan di Vite al limite, quello di Brianne Dias occupa sicuramente un posto speciale. La sua storia è stato un colpo al cuore davvero molto forte. Per fortuna però la donna, con fatica e sudore, è riuscita a dimagrire e ha perso più di 170 kg.

La metamorfosi di Brianne Dias

Il dottor Younan Nowzaradan è stato un’ancora di salvezza per Brianne Dias, che aveva alle spalle una lunga storia di problemi di obesità patologica. Il tutto iniziò quando la donna era appena una bambina. Brianne non si sentiva accettata da suo padre e non si sentiva messa sullo stesso piano dei suoi fratelli.

La giovane ha sofferto di alcune mancanze molto importanti e per questo motivo ha iniziato a sfogare le proprie frustrazioni sul cibo, accumulando calorie su calorie e grassi su grassi. Era arrivata addirittura a pesare più di 200 kg prima di rivolgersi al medico di Vite al limite.

Leggi anche –> Vite al limite, come sta Janine oggi: la donna ha cambiato vita

La vita con Brianne è stata davvero molto crudele. La poveretta ha sofferto moltissimo a causa del tradimento del marito e della perdita del bambino che aveva in grembo. Un dolore molto acuto e che tuttavia non l’ha messa al tappeto, anzi. Com mirabile coraggio e profondo determinazione, la giovane ha ripreso la propria vita in mano.

Leggi anche –> Vite al limite, Maja e Justin oggi: pesavano oltre 300Kg, come sono adesso

Dopo un lungo percorso, Brianne ha perso quasi 170kg e oggi è una donna completamente nuova. E’ diventata così un esempio di vita e di forza per la sua costanza nel percorso di guarigione. Un altro successo, forse il più importante, per il dottor Nowzaradan.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brianne Smith Dias (@breezydias12)

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here